.settimana Santa   .vattienti   .strumenti di flagellazione   .canti   .percorso processione

Oh fieri Flagelli

Oh fieri flagelli, che al mio redentor
le carni squarciate con tanto dolor,
non date pi pene al caro mio bene,
non pi tormentate lamato Ges:
ferite questalma, che causa ne fu.
Oh spine crudeli, che al mio Redentore
la testa pungete con tanto dolore,
non date pi pene al caro mio bene,
non pi tormentate lamato Ges:
ferite questalma, che causa ne fu.
Oh chiodi spietati, che al mio Redentore
le mani passate con tanto dolore,
non date pi pene al caro mio bene,
non pi tormentate lamato Ges:
ferite questalma, che causa ne fu.
Oh lancia tiranna, che al mio Redentore
Il fianco trafiggi con tanto furore,
ti bastin le pene gi date al mio bene,
non pi straziate lamato Ges:
trafiggi questalma, che causa ne fu.

trascrizione testi a cura di Natalia Mendicino