Amministrative 2007


Programma lista Progetto Nocera candidato a Sindaco Luigi Ferlaino
Programma lista DS candidato a Sindaco Filippo Motta


    8/8    

  data commento    5/5/2007 - 16:15
  nome    egidio
  cognome    baratta
  commento    Un fascio di luce viene due candidati della lista civica DS Aperta la campagna elettorale . “” NOCERA TERINESE 5.5.07- «Siamo due di voi, che hanno sentito il diritto-dovere di partecipare da indipendenti attivamente a questa competizione elettorale in primo luogo per tutelare gli interessi della nostra ridente cittadina tirrenica». Scrivono così in una lettera aperta ai giovani Rosario Sauro e Pasquale Motta, due candidati della lista Ds guidata dall’aspirante sindaco Filippo Motta. «Innanzitutto bisogna lavorare nell’interesse della nostra Nocera Terinese, ricca di tradizioni e culture che si perdono nella notte dei tempi, e che è nostro compito custodire, proteggere e promuovere. In secondo luogo si deve dare l’opportunità alla cittadinanza di potere contare democraticamente su una forte opposizione, che ha fermato e fermerà lo straripante potere della passata amministrazione che ci avrebbe portato sicuramente non a una democrazia ma ad una prova di regime. In terzo luogo, ci siamo candidati per avvicinarci a tutti voi per uno scambio di idee, per conoscere bene e meglio il nostro mondo fatto di desideri, pensieri, opinioni, creatività, fantasia». Sauro e Motta proseguono: «Ci fa piacere, per esempio, raccogliere le nostre e le vostre aspirazioni e proposte. Vorremmo donare il massimo di attenzione a quanti giovani sono e giovani vogliono rimanere, a quanti giovani sono rimasti malgrado l’età. Consideriamo la gioventù una grande ricchezza spesso non valorizzata: è un grande recipiente di semi destinati a dare ora e in futuro un ricco raccolto. Noi con le nostre mani ci stiamo premurando a rassodare il terreno affinché su questo fertile terra tutto possa germogliare e crescere prima e meglio. Dobbiamo gettare le basi per un progetto esistenziale alternativo nel quale confidare per ribaltare una situazione non esattamente invidiabile. Tutto questo è sotto gli occhi di tutti. Questo è la nostra missione, per questo ci siamo candidati, per dare a noi e a voi la possibilità di essere la voce di tutti i giovani al di fuori di ogni ideologia o colore politico, i quali, passato il periodo elettorale, delusi dalle promesse vaghe, scendono dall’asmatico convoglio della politica di basso profilo, scuotendo la testa, arrabbiati e delusi».”” Fonte: Gazzettadelsud Cittadini, Manifesto la mia testimonianza di fraternità a questi due candidati di nobile sentimento perché il dialogo coi giovani è fondamentale per unirci nella lotta per la libertà in serio pericolo a Nocera. Nel recente passato , quando si trattava della Cooperativa , non c’erano elementi simili ma solo persone egoiste che non hanno mai avuto dialogo con lo scrivente ed accusandolo mentre, nella realtà si batteva per dare ad ogni contadino il terreno conquistato con le lotte contadine. Oggi quelle persone che ingannarono la fiducia di tanti contadini non si sarebbero dovuti presentare perché i giovani, ogni persona, e anche il povero, capisce il tradimento. In un blog, ho visto ed ho copiato il pecorone con gli occhi bendati:” Toglietevi la benda anche ad essere pecoroni almeno vedete dove vi portano per non andare in un baratro”. Questi due giovani promuovono la speranza, senza condizionarli, nella scelta col voto del 27 maggio 07 di un cambiamento delle disperate condizioni in cui si trovano le casse comunali, in stato di dissesto, perché c’è in gioco il futuro dei giovani. Nei cinque anni dell’uscente amministrazione, che sarà rieletta a maggioranza , mai vista prima, non c'e' stata crescita perché hanno dato in concessione terreni e beni indisponibili del Comune, hanno favorito i loro avversari politici e non hanno mai pensato a pagare i loro debiti che ogni giorno aumentano degli interessi fino al soddisfo. Pensate che la presenza dei due giovani nelle liste dei DS è una presenza per alimentare la speranza senza illuderle, parole contenute nel Vangelo di Gesù Cristo per iniziare un processo di miglioramento nei confronti dei più deboli che rende le persone più libere. Non perdete la libertà. Fernanda in passato per anni ha difeso la vostra libertà senza riuscirci perché mai è stata ascoltata ! Speriamo oggi ascoltino questi giovani altrimenti piangeremo per molti anni recitando il mea culpa. Un abbraccio Egidio Baratta

  data commento    5/5/2007 - 12:36
  nome    lo staff
  cognome    
  commento    Lo staff di noceraterinese.com apre il dibattito politico, si ricorda che i messaggi pervenuti, saranno dapprima analizzati per poi essere pubblicati sul sito se gli stessi non risultano offensivi verso persone facenti parte dei due schieramenti politici. Grazie

  data commento    5/5/2007 - 12:9
  nome    Angelo
  cognome    Vita
  commento    'Ho perso un'altra occasione buona stasera...colpa di Alfredo che con i suoi discorsi seri e inopportuni mi fa sciupare tutte le occasioni. Prima o poi lo uccido.' Non so ancora bene perchè, ma scorrendo i nomi dei candidati dei due schieramenti, nella testa mi ricorre questo motivo. Vasco Rossi sarà anche fuori luogo, visto che per le citazioni si scomodano sempre figure di irraggiungibile livello. Irraggiungibile. Appunto. Qualche attenuante mi viene da concedere alla lista che sostiene l'attuale Sindaco: chi scrive ha una precisa collocazione politica, sicchè... Ma il Karakiri al quale si è deliberatamente prestato l'altro schieramento ha davvero dell'incredibile. E' vero, il percorso si presentava in salita. Ma un percorso quando si sta all'opposizione è sempre in salita, specialmente quando chi ha ricevuto l'onere di amministrare si è dato in qualche modo da fare (quanta fatica per non essere eccessivamente propagandista). A questo punto, l'occasione poteva essere ghiotta per i tanti giovani che vanno in giro con le magliette del Che senza nemmeno immaginare che di nome faceva semplicemente...Ernesto come un noto pistolero di Disneiana memoria. E invece l'occasione è stata persa, per colpa dei tanti 'Alfredo' che continuano a fare discorsi seri e inopportuni, magari speculari alle loro intime esigenze. La politica è PARTECIPAZIONE, si sentiva dire una volta. I veti incrociati ne sono la negazione assoluta. I veti incrociati hanno costretto all'opposizione, per tanti anni, gli attuali amministratori. Il razzismo politico che esplode ogni qualvolta c'è da comporre una lista ha sempre prodotto catastrofi elettorali. Credetemi. Debbono essere gli elettori a fare le esclusioni e nessun altro. E adesso non ci resta che aspettare e confidare nella "coerenza intellettuale" degli elettori di questo paese. Si ringrazia lo staff per aver dato questa oppurtunità.

  data commento    5/5/2007 - 10:54
  nome    egidio
  cognome    baratta
  commento    Carissimi, scrivo ciò solo per una collaborazione amichevole con Voi per evitare che vi taccino di essere di parte perchè è già uscito un articolo della lista Ds da me pubblicato su lavocedinocera e tutti i blog compreso obiettivonocera. Cordialità . Egidio